fbpx

Blocco auto Roma: la nuova Fascia Verde ingloba l’Anello ferroviario

blocco auto Roma: nuova Fascia Verde ingloba Anello ferroviario

Fino a poco tempo fa il blocco delle auto a Roma era organizzato secondo due aree concentriche, Fascia Verde e Anello Ferroviario, ciascuna con diverse regole e divieti di circolazione. Recentemente la Giunta di Roma ha approvato una nuova delibera che stabilisce la presenza di un’unica nuova Fascia Verde e indica nuove limitazioni di tipo permanente, programmato o emergenziale per prevenire e contenere l’inquinamento atmosferico.

In pratica l’Anello Ferroviario (che coincideva con il centro città e la parte più turistica) è stato inglobato nella nuova ZTL Fascia Verde, con regole più stringenti per diverse categorie di veicoli. Vediamo di seguito le modifiche e le date a partire dalle quali le nuove disposizioni sono entrate o entreranno in vigore.

Modalità di accesso e divieti per la nuova ZTL Fascia Verde

La nuova ZTL Fascia Verde è attiva dal lunedì al sabato, 24 ore su 24. Fanno eccezione la domenica e i giorni festivi infrasettimanali, salvo le domeniche ecologiche ed eventuali provvedimenti a carattere di emergenza in caso di eccessivo inquinamento.

A partire dal 15 novembre 2022, in quest’area vige il divieto permanente di accesso, circolazione e sosta nei giorni indicati per:

  • autoveicoli a benzina e gasolio Pre-Euro 1, Euro 1 e Euro 2;
  • autoveicoli a gasolio Euro 3;
  • ciclomotori e motoveicoli a benzina e a gasolio Pre-Euro 1 ed Euro 1.

Stando all’ordinanza, tra questi si intendono ricompresi anche i veicoli bi-fuel (benzina-gpl o benzina-metano) e quelli ad alimentazione mista gasolio-gpl e gasolio-metano. Per il momento sono esclusi dal divieto i ciclomotori e i motoveicoli alimentati a gasolio Euro 2, che possono dunque circolare nella nuova ZTL Fascia Verde. A partire dal 1 novembre 2024, il divieto si estenderà invece anche agli autoveicoli a benzina Euro 3.

Ulteriori limitazioni per Euro 4 ed Euro 5 nella nuova Fascia Verde

Inoltre, dal 1 novembre al 31 marzo di ogni anno, sempre dal lunedì al sabato (escluse domeniche e festivi infrasettimanali), non potranno circolare nella nuova ZTL Fascia Verde anche altre tipologie di veicoli. Questa parte della norma entrerà in vigore a scaglioni, e precisamente riguarderà:

Dal dal 1° novembre 2023:

  • autovetture a gasolio Euro 4  (dalle ore 7.30 alle ore 20.30);
  • veicoli commerciali N1, N2, N3 a gasolio Euro 4  (la mattina dalle 7.30 alle 10.30, e il pomeriggio dalle 16.30 alle 20.30);

Dal 1° novembre 2024:

  • autovetture a gasolio Euro 5 (dalle ore 7.30 alle ore 20.30);
  • veicoli commerciali N1, N2, N3 a gasolio Euro 5  (la mattina dalle 7.30 alle 10.30, e il pomeriggio dalle 16.30 alle 20.30).

Sempre nel periodo incluso tra il 1 novembre al 31 marzo di ogni anno avranno luogo almeno quattro domeniche ecologiche. Nelle date scelte, tutti i veicoli dotati di motore endotermico non potranno circolare nella nuova ZTL Fascia Verde dalle 7:30 alle 12:30 e dalle 16:30 alle 20:30. Per il periodo 2022-2023 le date interessate dal provvedimento sono: 20 novembre, 4 dicembre, 8 gennaio, 5 febbraio e 26 marzo.

Deroghe ai divieti per circolazione nella nuova Fascia Verde

L’ordinanza prevede comunque una serie di deroghe ai divieti imposti per alcune categorie di veicoli, tra cui quelli:

  • muniti di contrassegno per persone invalide
  • adibiti a servizi vari (es. Polizia, sicurezza, soccorso stradale, manutenzione, raccolta rifiuti urbani, Protezione civile…)
  • adibiti a trasporto pubblico
  • targati Città del Vaticano e Corpo Diplomatico
  • d’epoca (solo in occasione di manifestazioni autorizzate)

Per leggere l’ordinanza  n. 191/2022

 

Aggiornamento: questo articolo è stato rivisto il 6 dicembre 2022.


Condividi

Contattaci