Cosa viene revisionato

Sapete quanti sono gli elementi che vengono controllati in una revisione auto? Sono numerosi ed è importante saperli per non rischiare di lasciare la propria auto nelle mani sbagliate e che alcune parti non vengano controllate. Accertatevi, quindi, che la vettura venga alzata sul ponte sollevatore oppure posta sulla fossa di ispezione per essere controllata nel sottoscocca. Questo è l’unico modo per poter svolgere un esame accurato del veicolo in quanto verrà controllato lo stato delle sospensioni, dei braccetti, delle tubazioni, dei freni e di tutte le altre componenti. Inoltre, in questo modo verranno esaminati anche gli pneumatici ed eventuali tagli, bolle, abrasioni che possono portare allo scoppio della gomma durante la marcia. Possiamo quindi dire che i requisiti per superare la revisione auto sono quelli di una corretta manutenzione e cura nel tempo.

Inoltre, uno dei controlli più importanti della revisione auto riguarda i freni. Con il tempo questi vanno incontro al deterioramento, diminuendo quindi l’efficienza e, di conseguenza, la sicurezza delle persone a bordo e sulla strada.

Durante il controllo l’auto verrà posizionata anche su rulli o sulle piastre di frenatura per rilevare l’efficienza e lo squilibrio dinamico, ossia il rischio di sbandare durante la frenata. Successivamente durante la revisione auto viene controllato il funzionamento del freno a mano e altre componenti cruciali per la sicurezza a bordo come le ruote, le cinture di sciurezza, gli airbag e il corretto funzionamento dell’apertura delle porte.

Non dimentichiamo che viene svolto anche il controllo degli pneumatici durante la revisione: questi non devono presentare un battistrada consumato irregolarmente o inferiore alla misura minima prevista dal Codice della Strada, che è di 1,6 mm per le auto.

Cosa viene controllato nella revisione auto

Altre componenti controllate durante la revisione auto sono quelle del campo visivo, perché la sicurezza a bordo comincia da una visione chiara. Così, vengono ispezionati i vetri, gli specchietti retrovisori, i cristalli, i lavavetri e infine anche i tergicristalli. Importanti sono anche le luci di posizione, gli indicatori di direzione, i dispositivi di illuminazione della targa e in particolar modo i fanali. Di quest’ultimi viene rilevata l’efficienza luminosa ma anche il corretto orientamento per evitare di infastidire gli altri automobilisti.

Mantenete sempre in buone condizioni la vostra auto così che, al momento della revisione, non ci saranno problemi per superare le verifiche. Se la revisione auto non viene superata si paga lo stesso perchè, oltre al costo della riparazione, si dovrà aggiungere il prezzo di una nuova revisione, da fare entro 30 giorni dall’esito negativo.

Di seguito si trova l’intera lista dei controlli previsti così come individuata dal nuovo Codice della Strada e nella direttiva 2010/48 UE.

Revisione auto: le parti controllate

Scopri che cosa viene controllato durante la revisione auto

Veicoli di cui all’art. 80, comma 4 del codice
(revisione annuale)
Veicoli di cui all’art. 80, comma 3 del codice
(revisione 4 anni da immatr. e poi 2 anni)
1. Dispositivi di frenatura 1. Dispositivi di frenatura
1.1. Freno di servizio1.1. Freno di servizio
1.1.1. Stato meccanico1.1.1. Stato meccanico
1.1.2. Efficienza1.1.2. Efficienza
1.1.3. Equilibratura1.1.3. Equilibratura
1.1.4. Pompa a vuoto e compressore
1.2. Freno di soccorso1.2. Freno a mano
1.2.1. Stato meccanico1.2.1. Stato meccanico
1.2.2. Efficienza1.2.2. Efficienza
1.2.3. Equilibratura
1.3. Freno a mano
1.3.1. Stato meccanico
1.3.2. Efficienza
1.4. Freno di rimorchio o di semirimorchio
1.4.1. Stato meccanico – frenatura automatica
1.4.2. Efficienza
2. Sterzo e volante
2.1. Stato meccanico2.1. Stato meccanico
2.2. Volante dello sterzo2.2. Gioco dello sterzo
2.3. Gioco dello sterzo2.3. Fissaggio del sistema di sterzo
2.4. Cuscinetti della ruota
3. Visibilità 3. Visibilità
3.1. Campo di visibilità3.1. Campo di visibilità
3.2. Vetri3.2. Vetri
3.3. Retrovisore3.3. Retrovisore
3.4. Tergicristallo3.4. Tergicristallo
3.5. Lavavetro3.5. Lavavetro
4. Luci, riflettori e circuito elettrico 4. Luci, riflettori e circuito elettrico
4.1. Proiettori abbaglianti e anabbaglianti4.1. Proiettori abbaglianti e anabbaglianti
4.1.1. Stato e funzionamento4.1.1. Stato e funzionamento
4.1.2. Orientamento4.1.2. Orientamento
4.1.3. Commutazione4.1.3. Commutazione
4.1.4. Efficacia visiva
4.2. Luci di posizione e luci d’ingombro4.2. Stato e funzionamento, stato dei vetri protettivi, colore ed efficacia visiva
4.2.1. Stato e funzionamento4.2.1. Luci di posizione
4.2.2. Colore ed efficacia visiva4.2.2. Luci di arresto
4.2.3. Indicatori luminosi di direzione
4.2.4. Proiettori di retromarcia
4.2.5. Proiettori fendinebbia
4.2.6. Dispositivo illuminazione targa
4.2.7. Catarifrangenti
4.2.8. Luci di segnalazione veicolo fermo
4.3. Luci di arresto
4.3.1. Stato e funzionamento
4.3.2. Colore ed efficacia visiva
4.4. Indicatori luminosi di direzione
4.4.1. Stato e funzionamento
4.4.2. Colore ed efficacia visiva
4.4.3. Commutazione
4.4.4. Frequenza di lampeggiamento
4.5. Proiettori fendinebbia anteriori e posteriori
4.5.1. Posizione
4.5.2. Stato e funzionamento
4.5.3. Colore ed efficacia visiva
4.6. Proiettori di retromarcia
4.6.1. Stato e funzionamento
4.6.2. Colore ed efficacia visiva
4.7. Dispositivo di illuminazione della targa posteriore
4.8. Catarifrangenti – Stato e colore
4.9. Spie
4.10. Collegamenti elettrici tra il veicolo trainante e il rimorchio o il semirimorchio
4.11. Circuito elettrico
5. Assi, ruote, pneumatici e sospensioni
5.1. Assi5.1. Assi
5.2. Ruote e pneumatici5.2. Ruote e pneumatici
5.3. Sospensioni5.3. Sospensioni
6. Telaio ed elementi fissati al telaio
6.1. Telaio o cassone ed elementi fissati al telaio6.1. Telaio o cassone ed elementi fissati al telaio
6.1.1. Stato generale6.1.1. Stato generale
6.1.2. Tubi di scappamento6.1.2. Tubi di scappamento
6.1.3. Serbatoi e tubi per carburante6.1.3. Serbatoi e tubi per carburante
6.1.4. Caratteristiche geometriche e stato del dispositivo posteriore di protezione autocarri6.1.4. Supporto della ruota di scorta
6.1.5. Supporto della ruota di scorta6.1.5. Sicurezza del dispositivo di accoppiamento (se del caso)
6.1.6. Dispositivo di accoppiamento dei veicoli trainanti, dei rimorchi, dei semirimorchi
6.2. Cabina e carrozzeria6.2. Carrozzeria
6.2.1. Stato generale6.2.1. Stato strutturale
6.2.2. Fissaggio6.2.2. Porte e serrature
6.2.3. Porte e serrature
6.2.4. Pavimento
6.2.5. Sedile del conducente
6.2.6. Predellini
7. Altri equipaggiamenti7. Altri equipaggiamenti
7.1. Cinture di sicurezza7.1. Fissaggio del sedile del conducente
7.2. Estintori7.2. Fissaggio della batteria
7.3. Serrature e dispositivi antifurto7.3. Avvisatore acustico
7.4. Dispositivo plurifunzionale di soccorso7.4. Dispositivo plurifunzionale di soccorso
7.5. Triangolo di segnalazione7.5. Triangolo di segnalazione
7.6. Cassetta di pronto soccorso7.6. Cinture di sicurezza
7.6.1. Sicurezza di montaggio
7.6.2. Stato delle cinture
7.6.3. Funzionamento
7.7. Pannelli flurorifrangenti posteriori
7.8. Cuneo (i) fermaruota
7.9. Avvisatore acustico
7.10. Tachimetro
7.11. Tachigrafo (presenza e sigillatura)
8. Effetti nocivi
8.1. Rumori8.1. Rumori
8.2. Gas di scappamento8.2. Gas di scappamento
8.3. Eliminazione dei disturbi radio
9. Controlli supplementari per i veicoli adibiti al trasporto pubblico di persone
9.1. Uscita(e) di sicurezza (compresi i martelli per infrangere i cristalli), targhette indicatrici della(e) uscita(e) di sicurezza
9.2. Riscaldamento
9.3. Sistema di aerazione
9.4. Disposizione dei sedili
9.5. Illuminazione interna
10. Identificazione del veicolo
10.1. Targa d’immatricolazione10.1. Targa d’immatricolazione
10.2. Numero del telaio10.2. Numero del telaio

Revisione auto: i controlli previsti