Quanto costa la revisione delle bombole a metano

Sono sempre di più gli automobilisti che acquistano vetture alimentate a Metano. Un po’ perché stanchi dei continui aumenti della benzina e del gasolio, un po’ perché la sensibilizzazione ambientale ha dato i suoi frutti, ma soprattutto perché la convenienza, a lungo andare, è notevole.

Occorre innanzitutto precisare che le bombole a metano, sia quelle nuove di fabbrica, sia quelle installate in un secondo momento, necessitano di revisiono periodiche, ovvero ogni 4-5 anni come previsto dalla legge italiana.
Esistono però due differenze:

  • Le bombole con omologazione nazionale che vengono di norma installate sulle automobili devono essere controllate ogni 5 anni come previsto dalla normativa nazionale DG;
  • Le bombole con omologazione internazionale, e cioè quelle installate sulle vetture direttamente dalla casa madre, devono essere controllate ogni 4 anni secondo la normativa europea R110 ECE/ONU.

In entrambi i casi, per calcolare la revisione delle automobili a metano, si fa riferimento alla data di immatricolazione del veicolo.

LA REVISIONE

Prima di ogni altra cosa, al momento della revisione, sarà eseguita la pesatura della nostra bombola a metano per verificare eventuali cali dovuti alla corrosione interna. Dopo la pesatura si procederà con l’ispezione, interna ed esterna, della bombola, poi con il collaudo, procedura molto simile a quella che viene effettuata alla bombola in fase di produzione, e infine una nuova punzonatura.
Nello sfortunato caso in cui la bombola a metano non dovesse superare il collaudo in fase di revisione, si passerà alla rottamazione e conseguente sostituzione della bombola per garantire la massima sicurezza alla vettura e al proprietario del veicolo, senza che questi debba pagare alcun extra.
Naturalmente, per quel che riguarda le bombole omologate secondo la normativa europea R11’ ECE/ONU, le bombole dovranno necessariamente essere rottamate dopo 20 anni.
Al termine della revisione, ogni automobilista riceverà in duplice copia un tagliando come promemoria per la prossima revisione delle bombole, di cui uno dei due sarà apposto direttamente sul collo della bombola stessa per evitare eventuali errori o dimenticanze.

DOVE EFFETTUARE LA REVISIONE DELLE BOMBOLE

Per procedere alla revisione delle bombole a metano occorre recarsi presso uno dei centri autorizzati per Servizi Fondo Bombole Metano, una società gestita direttamente dalla ENI Spa.

COSTI

Per quanto riguarda l’aspetto economico dei costi per la revisione o collaudo delle bombole a metano, la normativa prevede che la revisione sia gratuita dal momento che i costi vengono facilmente assorbiti dalla relativa addizionale imposta sul costo del metano che si aggira intorno a 0,035 € /m3. Naturalmente non è esclusa la manodopera, che comprende tutte le fasi sopra citate in fase di revisione, ma generalmente gli installatori indicano un costo fisso per smontaggio e rimontaggio di ogni singola bombola che si aggira sui 120 €, nonostante in circostanze particolari il costo possa arrivare fino ai 400 € circa per auto con 4-5 bombole a metano.

Contattaci