fbpx

Bollo auto: quali parametri e come risparmiare

Come calcolare il bollo auto e spendere meno

Il bollo auto è un tributo regionale il cui costo e le cui riduzioni sono quindi variabili a seconda della zona. Il bollo viene però calcolato secondo gli stessi criteri ovunque e le riduzioni sono simili, pertanto è comunque possibile fare alcune considerazioni comuni a tutti gli automobilisti italiani.

Come si calcola il bollo auto

Il bollo auto viene calcolato in base alla potenza del motore e al livello di inquinamento prodotto dal mezzo, generalmente valutato in base alla sua classificazione (Euro 4, Euro 5, Euro 6 etc).
Addirittura dal 2011 è in vigore il cosiddetto Superbollo: una maggiorazione sul costo auto prevista per le auto di lusso e che viene calcolata per macchine con motori di potenza superiore a 185 kilowatt e con un costo di 20 euro ogni kilowatt in più.

Come risparmiare sul bollo auto

Sulla base di come viene calcolato è quindi chiaro che il bollo costerà meno per le auto di bassa potenza e recenti. Quindi una piccola auto acquistata nel 2019 avrà un bollo sicuramente più basso di un SUV immatricolato nel 2015 (e probabilmente anche nello stesso anno).
In generale dobbiamo considerare che tutte le regioni stanno introducendo incentivi basati sul minor inquinamento, quindi, a seconda delle zone sono previsti sconti sulla rottamazione di veicoli molto inquinanti (ad esempio in Lombardia c’è l’esenzione dal bollo per 3 anni per chi acquista un’auto a benzina Euro 6) e in altre sconti per l’acquisto di auto a GPL o metano (in Toscana, per esempio).
Quasi ogni regione prevede sconti per le auto ibride ed elettriche di durata ed entità variabile. Quasi ovunque si trova l’esenzione dal bollo per 5 anni delle auto totalmente elettriche (o a idrogeno, come specificato nel caso della Lombardia).
In alcuni casi si può risparmiare anche sulle modalità di pagamento: dal 2020 sarà infatti obbligatorio pagare online tramite il portare PagoPA, ma in Lombardia sarà, per esempio, previsto uno sconto del 15% per chi sceglierà la modalità di domiciliazione bancaria.

Altri sconti ed esenzioni dal bollo auto a livello nazionale

Le auto di interesse storico sono esentate dal pagamento dal bollo auto se hanno più di 30 anni e lo pagano la metà se hanno dai 20 ai 29 anni dalla data di immatricolazione.
Le auto di proprietà degli aventi diritti secondo la Legge 104 sono invece esentati ovunque.

Come scoprire quanto costa il bollo auto

Scoprire quanto costa il bollo auto per l’auto in vostro possesso è molto semplice: basta verificare con i calcolatori sul sito dell’agenzia delle Entrate o dell’ACI come spiegato in questo articolo.
Se invece dovete capire di quali sconti potete usufruire per acquisti futuri potete far riferimento al sito ACI che prevede schede dettagliate per ogni regione e provincia autonoma convenzionata (ovvero: Abruzzo, Basilicata, Bolzano, Campagnia, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Puglia, Sicilia, Toscana, Trento, Umbria e Valle d’Aosta).


Condividi

Contattaci