fbpx

Boom di auto ibride ed elettriche: sogni e realtà degli abitanti della città di Roma

auto elettriche

L’indagine da poco pubblicata dall’ACI di Roma sulla mobilità, analizza anche le scelte in merito all’alimentazione delle auto dei cittadini intervistati. Come abbiamo già visto in un recente articolo, lo studio prende le mosse da un vecchio questionario diffuso a gennaio 2020 e ripreso poi a maggio 2021 con domande sia sullo stato attuale sia sulle aspettative in un mondo ideale.

Parte delle domande si concentrava sulle abitudini per gli spostamenti in città e ne abbiamo già parlato in un altro articolo. Le altre domande, invece, si focalizzavano sull’alimentazione delle auto in possesso dei soci al momento dell’indagine e sulle intenzioni di acquisto in un mondo ideale.

Su questo aspetto si vedono sostanziali differenze già nelle risposte emerse tra gennaio 2020 e maggio 2021. Infatti la tendenza verso un’alimentazione più sostenibile è evidente e sicuramente in parte dovuta anche agli incentivi statali e alle iniziative di Roma sugli accessi alle aree cittadine.
In poco meno di un anno e mezzo vediamo scendere il possesso sia di auto a benzina (-7%) che diesel (-11%) e, seppur partendo da percentuali decisamente molto basse rispetto alle altre categorie, vediamo crescere incredibilmente le auto ibride (+90% dal 6,3 al 11,9% degli intervistati) e le auto elettriche (dallo 0,6 al 1,9% dei soci interrogati, ovvero un aumento del 220%).

Le aspettative di acquisto in un mondo ideale, probabilmente con costi più bassi e possibilità di gestione più semplici, confermano anche in questo caso una tendenza ecosostenibile dei cittadini intervistati. Con le giuste condizioni, infatti, gli acquisti di auto a benzina e diesel diminuirebbero di oltre il 60% e un aumento dei mezzi ibridi pari al 75% e delle auto elettriche di un sorprendente 1.600% che le renderebbe la tipologia di auto più diffusa nel mondo ideale.


Condividi

Contattaci