fbpx

È obbligatorio aggiornare il cambio di residenza sui documenti del veicolo?

L’unico documento su cui, in Italia, è obbligatorio avere la residenza aggiornata è il certificato di proprietà del veicolo. Per fortuna negli ultimi anni diversi cambiamenti legislativi stanno rendendo più semplice la vita dei proprietari di auto, moto e altri veicoli che si trovano a cambiare casa.

Nel 2020 ci sono state due importanti variazioni alle registrazioni dei dati dei veicoli e degli automobilisti:

Entrambe queste modifiche fanno quindi sì che per il proprietario sia obbligatorio comunicare il cambio di residenza, ma che non sia poi necessario dover controllare e attendere che la modifica venga registrata, comunicata e “inviata” sotto forma di etichetta adesiva da applicare alla carta di circolazione.

Come comunicare il cambio di residenza per il certificato di proprietà del veicolo

La procedura è semplice e per fortuna integrata alle altre procedure obbligatorie per legge. Lo spiega molto chiaramente anche il sito dell’ACI in una pagina dedicata.

Quando si cambia residenza è necessario comunicarlo agli uffici anagrafe del Comune della nuova abitazione. Con questa comunicazione il Comune attiva tutti i controlli utili, in primo luogo, a verificare l’effettiva residenza in loco per tutte le persone coinvolte e di conseguenza la modifica a tutti i documenti.

Quindi, se si è anche proprietari di uno o più veicoli, nel momento in cui si richiede il cambio di residenza in Comune è necessario portare con sé, oltre al documento di identità, anche il numero di targa dei veicoli e gli estremi della patente. In questo modo l’ufficio comunale provvederà anche ad informare del cambiamento gli Uffici della Motorizzazione di zona che provvederanno ad aggiornare l’archivio nazionale dei veicoli.

Dopo circa 180 giorni dalla comunicazione al Comune, l’aggiornamento dovrebbe ormai essere fatto, per averne la certezza è possibile chiamare il numero verde 800.23.23.23 o consultare il Portale dell’Automobilista.

In ogni caso, per risultare in regola, sarà sufficiente per il proprietario del veicolo, tenere in auto una copia della ricevuta del Comune in cui si comunica l’avvenuta comunicazione del cambio di residenza.


Condividi

Contattaci